Crea sito

MAPPA DEI MISSILI che potrebbero essere lanciati sull’Italia

L’allerta ISIS cresce e cresce con essa il rischio di minacce belliche. Da poche ora i telegiornali e le più grandi testate giornalistiche non fanno che diffondere la minaccia bellica da parte dell’ente terroristico islamico dell’ISIS del possibile lancio di una coppia di missili “Scrub” contro il bersaglio italiano. Già nel 1986, il leader Gheddafi aveva annunciato un possibile lancio di materiale bellico sull’isola di Lampedusa. L’intera nazione desta seria preoccupazione per le minacce che in queste ore vengono avanzate dal Medio Oriente. Non solo i terroristi dell’ISIS stanno mietendo vittime ogni giorno con i loro metodi macellai e sanguinolenti ma ora minacciano anche di terrorismo bellico la nazione vicina. Il ministro del Parlamento italiano Angelino Alfano ha dichiarato alle testate giornalistiche in queste ore: “Ogni settimana portiamo avanti parallelamente più incontri con le forze dell’ordine e l’intelligence non solo italiane ma anche di paesi alleati. L’Italia attualmente non è in stato di allerta, non dobbiamo confondere la realtà con delle becere minacce da cortile. Tuttavia sappiamo tutti ormai che nessun paese si può dire al sicuro o meglio a rischio zero”. Dure le parole di Alfano che non solo condanna le minacce subite ma le banalizza contando sulla forza dei propri mezzi. Dobbiamo realmente preoccuparci di questa nuova minaccia bellica?

 

fonte

You may also like...