Crea sito

Finalmente la verità su Sanremo 2015:ESCLUSIVA!

Il trio de Il Volo, con “Grande amore”, ha vinto la 65.ma edizione del Festival di Sanremo. Hanno avuto la meglio nella finalissima su Nek e la sua “Fatti avanti amore” e Malika Ayane con “Adesso e qui (nostalgico presente)”. A Nek è andato il premio per il miglior arrangiamento mentre Malika ha vinto il premio della critica “Mia Martini”.

Con i pronostici rispettati (quasi) in pieno, va in cantiere questa 65.ma edizione del Festival di Sanremo. Dopo l’affermazione nelle Nuove Proposte di Giovanni Caccamo (autore anche del brano di Malika Ayane), è arrivata anche la premiazione più importante, in linea con l’andamento generale di un Festival pulito, confezionato con professionalità e praticamente privo di sorprese e fuori programma.

Quella finale è stata una serata aperta dalla Pfm e da un assaggio dal musical “Romeo e Giulietta“, in tono con la festa di San Valentino. Poi il premio al rapper Kaligola, il più giovane partecipante a questa edizione, per il miglior testo con la sua “Oltre il giardino”. Una serata come le precedenti zeppa di ospiti: da una Gianna Nannini stranamente in difficoltà (un acuto partito per la tangente e un attacco fuori tempo su “Sei nell’anima”) ma omaggiata comunque dal pubblico con una standing ovation, a Giorgio Panariello in versione Renato Zero con un vestitino sobrio… una specie di albero di Natale tutto cuori con tanto di cappello/puntale con Cupido.

Una serata in linea con quelle che l’hanno preceduta, dove Carlo Conti, tra un pezzo in gara e l’altro, è riuscito a mettere dentro di tutto un po’, dagli spottone alle trasmissioni Rai al messaggio per i trasportatori dell’Ilva, dal ricordo di Ferrero, “grande industriale che ha reso più dolce l’Italia”, ai signori Manenti, coppia sposata da 65 anni. E poi gli ospiti internazionali, in questa sera divisi tra musica e cinema, con Ed Sheeran, fenomeno da 10 milioni di copie vendute, e Will Smith, arrivato per lanciare il suo nuovo film “Focus”.

Non è mancato nemmeno “l’incidente tecnico” al momento di leggere la classifica finale prima della sfida ultima tra i tre in vetta. Giunti al nono posto e annunciato Nek tra le proteste del pubblico, il tabellone si è bloccato. Conti ha annunciato che c’era un errore e a ha dovuto prendere tempo. Una volta ripartiti Nek magicamente si è trovato nella tripletta dei finalisti, insieme a Il Volo e Malika Ayane.

Prima della proclamazione del vincitore, sono stati assegnati i premi “minori”: quello per il miglior arrangiamento è andato a “Fatti avanti amore” di Nek, che ha vinto anche il premio della Sala stampa “Lucio Dalla” (dopo aver trionfato nella serata delle cover). Ilpremio della critica “Mia Martini” è andato a “Adesso e qui” di Malika Ayane.

Boom di ascolti per l’ultima serata del festival – Carlo Conti chiude con il botto di ascolti. La serata finale di Sanremo ha avuto 11.843.000 spettatori pari al 54.21% di share. L’ultima serata del festival 2014 fece segnare una media di 9 milioni 347 mila spettatori pari al 43.51%.

fonte

You may also like...