Crea sito

Emma Watson, foto rubate dagli hacker pubblicate sul web

LOS ANGELES – Alcune foto private in bikini dell’attrice Emma Watson sono state rubate dagli hacker e pubblicate sul web. A denunciarlo è la stessa attrice e star di La Bella e la Bestia, il remake del cartone Disney arrivato nelle sale cinematografiche. Si tratta di foto mentre la giovane attrice provava degli abiti per uno stilista, e non contengono nudità, ma la sua privacy è stata violata e Emma è ricorsa ai suoi legali.

L’attrice nata nel 1991 e attivista della causa femminista ha annunciato il furto delle foto che la ritraggono in bikini e risalgono a circa due anni fa. Nulla di scandaloso, ma che rappresenta comunque una violazione della privacy che Emma Watson non ha intenzione di ignorare, soprattutto perché le foto sono state annunciate come “osé” e hanno riscosso un certo interesse da parte di curiosi e appassionati di gossip e scandali. In una dichiarazione ufficiale del suo portavoce si legge:

 “Le foto dalla prova vestiti che Emma ha avuto con uno stilista sono state rubate e risalgono a circa due anni fa. Non si tratta di foto senza vestiti, ma i suoi avvocati sono stati istruiti per procedere per vie legali e non rilasceremo altre dichiarazioni sull’accaduto”.

You may also like...